Numero Verde: 800598063

Come costruire un parapetto

Come costruire un parapetto

Spesso ci si trova nella necessità di costruire un parapetto, che diversamente da come viene pensato di solito, non sempre è per esterni, ma può essere inserito anche in interno casa, ad esempio come protezione per un soppalco, o per un balcone interno.

Ma come costruire un parapetto?

Per prima cosa bisogna pensare al materiale costruttivo, che può variare a seconda della destinazione d'uso. Generalmente il parapetto viene realizzato con materiali che possano essere duraturi nel tempo e che siano in grado di resistere agli agenti atmosferici se montati in esterni. Uno dei materiali più utilizzati è l'acciaio inox, di cui puoi vedere le nostre proposte nella pagina dedicata ai parapetti in acciaio, a cui spesso si accosta un corrimano realizzato in legno, che dona un design moderno e di grande effetto al tutto. Ma andiamo con ordine.

Costruire il parapetto di un terrazzo

parapetto acciaio

Il parapetto è uno degli elementi fondamentali par la sicurezza di un terrazzo, ed è utile per delimitarne al meglio la zona calpestabile. Possiamo realizzare il parapetto di un terrazzo in diversi modi. Molti preferiscono costruire un muretto di delimitazione, ma di sicuro la scelta migliore di design è quella di inserire una ringhiera oppure una balaustra. In questo caso abbiamo due scelte tra le migliori possibili, un parapetto con montanti in acciaio, in cui inserire un corrimano realizzato sempre nello stesso materiale oppure in legno, oppure optare per un moderno parapetto in vetro, che può essere realizzato anche in versione minimalista senza la presenza del corrimano.

Come costruire il parapetto di un balcone

parapetto vetro

Anche la scelta per il balcone è molto variegata, e molto dipende dallo stile esterno del palazzo, se parliamo di un appartamento, mentre se si parla di una casa singola allora la scelta può essere molto più personale. La versione più moderna ed utilizzata del parapetto per il balcone è di sicuro il perfetto mix tra acciaio e vetro, perché dona al tutto un aspetto moderno e ricercato, ed inoltre è molto funzionale anche dal punto di vista della manutenzione, che può essere ridotta al minimo indispensabile.

Il vetro può essere sia di tipo classico molato che satinato, ed il parapetto si può realizzare attraverso l'utilizzo di pannelli appositi, che quindi possono essere sostituiti con facilità in caso di rottura accidentale. Il corrimano può essere inserito o meno a piacimento, se il balcone è interno alla casa si può pensare ad un materiale come il legno, che determina anche un certo stile di arredo, mentre in esterni è consigliabile un tubolare in acciaio, molto più resistente ai cambiamenti climatici.

Parapetti per interni

parapetto legno

Detto della scelta per il balcone interno, per il quale può essere considerata una scelta di design anche una classica ringhiera in acciaio con corrimano, vediamo come si può costruire un parapetto per interni, ad esempio per un soppalco.

Di sicuro è necessario partire dalla struttura di base, per la quale la scelta non può essere che l'acciaio inossidabile, per una maggiore durata nel tempo. Si può poi scegliere di utilizzare una struttura a ringhiera, oppure optare per un parapetto a pannelli, che per una scelta più economica possono essere realizzati in plexiglas. Se in casa sono presenti bambini, l'altezza del parapetto deve essere scelta in modo tale da garantirne la massima sicurezza, ed una volta prese le misure e realizzati i vari pezzi non serve altro che munirsi di attrezzi adatti e procedere all'assemblaggio.

Se vuoi costruire il parapetto perfetto per le tue esigenze puoi rivolgerti direttamente a noi di MrInox. Ti basterà prendere le misure del parapetto ed inviarcele per un preventivo, penseremo noi a realizzare la struttura e ad inviartela per il montaggio. Scopri sul nostro sito come può essere facile ed economico costruirsi il parapetto da soli.